Lavere i capelli senza shampoo è possibile?

Commercializzato a partire dagli anni 30 lo shampoo rappresenta un prodotto di largo consumo presente in tutte le case o quasi... Da qualche anno però molte persone specialmente del gentil sesso si sono convertite al non shampoo “no poo”, una conversione iniziata dapprima attraverso l'utilizzo di shampoo biologico, completamente privo di siliconi e parabeni per poi passare con il tempo al lavaggio dei capelli senza shampoo.

Le tecniche di lavaggio dei capelli più utilizzate dal noo polo sono svariate e vanno dall'uso di erbe e sapone naturali, all'amido fino al utilizzo di farine e cenere.

Vedremo in questo articolo quali sono le tecniche più utilizzate, gli ingredienti da utilizzare e quali sono i principali vantaggi di ogni tecnica.

Il bicarbonato di sodio per lavare i capelli senza shampoo:

Il metodo più utilizzato per lavare i capelli senza l'utilizzo dello shampoo è l'utilizzo del bicarbonato sodio. Semplice da utilizzare, particolarmente economico e soprattutto naturale, il procedimento per lavare i capelli con il bicarbonato di sodio è molto semplice. Dopo mescolata qualche goccia di acqua tiepida al bicarbonato di sodio otterrai una cremina. Per lavare i capelli attraverso il metodo no poo basterà strofinare l'impasto sui capelli bagnati, partendo dalla radice del capello, sino a ad arrivare alle punte. Il risciacquo può essere effettuato solo con acqua o aggiungendo dell'aceto di mele.

Nonostante i numerosi consensi del bicarbonato di sodio nella detersione dei capelli, c'è chi la critica aspramente, per via della basicità del bicarbonato, che nel corso dei mesi puoi rovinare i capelli. Per ovviare questo problematica diverse persone prima di effettuare lo shampoo nutrono i propri capelli attraverso dell'olio di cocco o del gel di aloe.

Il cowash per lavare i capelli:

A chi non è mai capitato di non aver dimenticato di comprare lo shampoo e di lavare i capelli solo con il balsamo? Il cowash è la tecnica di lavare i capelli solo con il balsamo aggiungendo dello zucchero per nutrire miglio ogni singolo capello. Il procedimento per realizzare un perfetta tecnica di Cowash consiste nel miscelare il balsamo allo zucchero, massaggiando accuratamente. Quando si opta per questa tecnica di lavaggio, è fondamentale assicurarsi di utilizzare un balsamo biologico, questi sono caratterizzati dalla totale assenza di siliconi e parabeni ed è verificabile leggendo l'etichetta inci!

Erbe e argille, e frutti per pulire i capelli

La miscelazione di erbe, piante ed argille e di alcuni frutti, rappresenta un'eccellente rimedio per la pulizia dei capelli, soprattutto se si opta di non lavarli con il classico shampoo. Dopo aver effettuato la giusta miscelazione degli ingredienti occorre lavare delicatamente i capelli attraverso un massaggio regolare della chioma. Dopo lo shampoo si po' decidere di sciacquare i capelli con l'aceto di mele, o in alternativa utilizzando solo ed esclusivamente dell'acqua calda.

Molte di queste erbe e l'argilla è possibile acquistarle nei migliori negozi on-line per la vendita di prodotti biologici o in alternativa è possibile richiedere all'erboristeria di fiducia. Allo scopo di lavare i capelli senza utilizzare il classico shampoo gli ingredienti più utilizzati sono lo shikaki e l'Amla.

Lo shikakai per lavare i capelli:

Lo shikakai è venduto sotto forma di polvere, ed il suo utilizzo è molto semplice. Mescola due cucchiai di polvere di shikakai con acqua calda fino ad ottenere una cremina, utilizza la cremina per massaggiare il cuoio capelluto inumidito. Lascia riposare per qualche minuto e risciacqua abbondantemente con acqua tiepida. Lo shaikakai è un prodotto utilizzato da secoli in India. Apprezzato per la sua capacità di lavare accuratamente i capelli in modo naturale senza modificare il ph dei capelli.

La chioma pulita con la polvere di Amla:

Se desideri lavare i capelli in modo del tutto naturale senza l'applicazione di uno shampoo è possibile utilizzare la polvere di amla. Si tratta degli estratti di una pianta utilizzata in India da tempi remoti. I benefici di questa preziosa pianta sono talmente rinominati che da anni, il suo frutto si nella medicina Ayurvedica. Lavare i capelli con questo shampoo naturale è piuttosto semplice. Dopo aver mescolato la polvere con dell'acqua calda fino a formare una sorta di cremina occorre far riposare il composto per circa dure ore ed applicarlo alla chioma massaggiando e lasciando riposare per circa 10 minuti.

La farina di ceci per lavare i capelli:

In alcuni casi è possibile lavare i capelli con uno shampoo preparato a base di farina. Quale? In particolare è possibile utilizzare la farina di ceci. Per poter lavare i capelli con la farina occorrono 3 cucchiai di farina di ceci e mezzo bicchiere di acqua, in aggiunta di qualche goccia olio essenziale come quello di rosmarino o lavanda, e di qualche goccia di olio vegetale di jojoba e mezzo bicchiere di aceto di mele per il risciacquo. Dopo aver mescolato in una ciotola la farina con l'acqua, ed aver formato una cremina si possono aggiungere l'olio essenziale e l'olio vegetale, massaggiando a fondo. Procedi con un abbondantemente risciacquo utilizzando l'aceto e acqua tiepida.

Il limone e il cetriolo per capelli puliti:

Quando si opta di non utilizzare lo shampoo, e si soffre di capelli grassi, è possibile lavare la propria chioma con il limone ed il cetriolo. Per far ciò occorre frullare il cetriolo e mescolarlo al limone, si otterrà uno shampoo nutriente e rinfrescante ottimo per chi soffre di capelli grassi. Anche quando si prepara questa tipologia di shampoo occorre sciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

Ebbene precisare che esistono altri numerosi rimedi per poter lavare i capelli senza shampoo. Tra questi non si può dimenticare l'alternativa con i semi di lino o l'amido di riso.

Note sull'autore: Anywaybio

Anywaybio non è solo un e-commerce di prodotti biologici, ma è anche il voler approfondire insieme a tutti voi,  tematiche attauali come lo sport, alimentazione e cosmesi! 

Tutte le informazioni presenti su Anywaybio.com hanno solo ed esclusivamente uno scopo puramente informativo. In nessun caso Anywaybio vuole sostituirsi alla visita specialista, anzi ne promuove e ne consiglia sempre una. L’utilizzo di tutte le informazioni presenti su Anywaybio, è sotto la responsabilità ed il controllo unico dell’utente. Il sito non è responsabile del contenuto e delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali Anywaybio.com può rimandare attraverso un link.

Company

  • Anywaybio di Castaldi Giuseppe
  • Via Peschiera, 4 80075 Forio
  • P.IVA. 08571781213
  • C.F. CSTGPP84P19E329N

I nostri Partner

About

  • Newsletter
  • Spedizioni Tempi e Costi
  • Chi Siamo
  • Informativa privacy
  • Termini di contratto
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Catalogo