Quinoa proprietà e valori nutrizionali

La quinoa è un alimento ipocalorico, considerato erroneamente come un comune cereale. In realtà si tratta di un pseudo-cereale, appartenente alla famiglia delle Chenopilacee. Si tratta di un alimento, ricco di proprietà benefiche, caratterizzato dalla totale assenza di glutine, e quindi adatto a chi soffre di celiachia e intolleranza al glutine.

Originario del Sud America, la quinoa nasce da una pianta erbacea, appartenente alla stessa famiglia degli spinaci e della barbabietola. La sua coltivazione avviene in climi aridi, dove la temperatura non è inferiore ai 30 gradi.

Consumata da millenni, per le sue proprietà benefiche, gli Inca la inserivano nella propria dieta già 5000 anni fa, e la consideravano come “madre di tutti i cereali” o “l’oro degli Inca”

Commercializzata come prodotto di nicchia, negli ultimi anni il suo utilizzo ha visto aumentare progressivamente il suo consumo, specialmente nella sua varietà più diffusa “Quinoa Real” ed è possibile acquistarla nei migliori supermercati, nelle erboristerie e nei negozi on line specializzati nella vendita di prodotti biologici. Oggi la sua coltivazione avviene principalmente in Perù e Bolivia.

Quinoa proprietà e benefici:

Apprezzata principalmente per la totale assenza di glutine, e per l’elevata quantità di proteine ( circa 14 grammi ogni 100 grammi) tanto da essere considerata una valida alternativa agli alimenti proteici di origine animale, la quinoa è un alimento ricco di carboidrati e fibre alimentari. Al suo interno sono presenti due amminoacidi essenziali, fondamentali per il corretto funzionamento dell’organismo: la lisina e la metionina. Inoltre contiene una discreta quantità di minerali e vitamine. In particolare la quinoa è apprezzata per le eccellenti quantità di magnesio, vitamina C e vitamina E.

Il suo regolare consumo è suggerito nei bambini, nei sportivi negli anziani e soprattutto nella dieta delle donne in dolce attesa.

Valori nutrizionali della Quinoa per 100 grammi di prodotto:

  • 6 grammi totali di grassi;
  • 64 grammi di carboidrati;
  • 7 grammi di fibre alimentari;
  • 14 grammi di proteine;
  • 47 mg di calcio,;
  • 4,6 mg di ferro;
  • 197 mg di magnesio;
  • 563 mg di potassio;
  • 457 mg di fosforo.

Come si cucina la quinoa:

Tra le varie caratteristiche di questo seme,  non è sottovalutare la semplicità di cottura, che la rende ideale da cucinare per chi non ha molto tempo o praticità in cucina.

Semplice da preparare la quinoa è caratterizzata da un rivestimento protettivo chiamato saponina. Questo rivestimento è in grado di rendere i semi amari. Per evitare ciò è bene sciacquare bene i chicchi sotto acqua corrente con l’aiuto di un colino prima di utilizzarla per la preparazione di qualsiasi tipologia di piatto.

La cottura della quinoa avviene come per la cottura di un normale cereale. Innanzitutto occorre portare ad ebollizione l’acqua in una pentola. Il rapporto di acqua da utilizzare è di 2:1. Una volta che l’acqua inizia a bollire è il momento di versare la quinoa, mescolando lentamente ed abbassando la fiamma. Il tempo di cottura generalmente varia tra 15 ed i 20 minuti, e la quinoa sarà visibilmente pronta quando i chicchi avranno raddoppiato il proprio volume.

Varietà e specie di quinoa:

Reperibile in diverse varietà, oltre 200 la varietà di quinoa più comune e commercializzate nel nostro paese sono 10. Queste varietà si distinguono non solo dal punto di vista di coltivazione, ma anche dal punto di vista nutrizionale. La specie di quinoa più diffuso nel nostro paese è la “Quinoa Real” una varietà di colore bianco che presenta un quantitativo minimo di saponine.

Il colore è la caratteristica che risalta maggiormente agli occhi, e varia in base ai pigmenti che sono contenuti nella buccia del frutto, mentre il seme è sempre di colore chiaro. Pertanto la quinoa è stata distinta in tre varietà gialla, rossa, e nera.

La quinoa gialla, è la forma di pseudo-cereale più coltivata e disusa in commercio. La loro buccia è meno resistente rispetto alle altre qualità. Contiene una quantità di saponine inferiore alle altre specie e pertanto risulta meno amara da consumare. Grazie alla sua duttilità in cucina si presta alla realizzazione sia di piatti dolci che salati.

La quinoa Rossa, ha un sapore molto simile a quella gialla o detta anche bianca. A differenza della quinoa gialla, la quinoa rossa è meno diffusa, sia in ambito di coltivazione, sia in commercio. Rispetto alla quinoa gialla, vanta dei chicchi leggermente più piccoli, ed ha un tempo di cottura più lungo. Ideale da utilizzare, insieme alla quinoa gialla, è in grado di regalare un contrasto visivo davvero particolare.

La varietà di quinoa nera è una varietà selvatica. Il colore scuro è dato dalla ricca presenza di antocianine. Il tempo di cottura richiesto è notevolmente più lungo rispetto alle altre specie.

Oltre ai semi di quinoa in commercio è possibile reperire anche dei derivati di questo eccellente “peseudo-cereale”. Latte di quinoa, farina e fiocchi sono alimenti che abbondano sui scaffali dei supermercati.

La farina di quinoa nella preparazione di biscotti e dolci, che richiedono tempi di lievitazione brevi.

Il latte di quinoa è ottenuto dai semi macinati. Consumato in sostituzione del latte vaccino, è validissimo alternativo ad altre bevande naturali.

Chicchi soffiati: utilizzati soprattutto per la colazione, negli ultimi anni hanno trovato un largo utilizzo nella preparazione delle barrette energetiche, specialmente quelle realizzate in casa; inoltre il loro utilizzo si è intensificato nella preparazione e realizzazione di deliziosi dolci. Presenti in commercio sia al naturale che dolcificati ( leggere attentamente l’etichetta), i fiocchi di quinoa si ottengono attraverso un processo di precottura a vapore.

La quinoa fa ingrassare?

Tra i dubbi più comuni, per chi si avvicina per la prima volta al consumo di questo fantastico “pseudo- cereale” e se la quinoa fa ingrassare.

Consigliata da medici e nutrizionisti, la quinoa è indicata per chi ama mantenersi in forma ed in salute, e per chi desidera perdere peso. Mediamente una porzione di 100 grammi apporta circa 350 calorie, donando un forte senso di sazietà.

Note sull'autore: Anywaybio

Anywaybio non è solo un e-commerce di prodotti biologici, ma è anche il voler approfondire insieme a tutti voi,  tematiche attauali come lo sport, alimentazione e cosmesi! 

Tutte le informazioni presenti su Anywaybio.com hanno solo ed esclusivamente uno scopo puramente informativo. In nessun caso Anywaybio vuole sostituirsi alla visita specialista, anzi ne promuove e ne consiglia sempre una. L’utilizzo di tutte le informazioni presenti su Anywaybio, è sotto la responsabilità ed il controllo unico dell’utente. Il sito non è responsabile del contenuto e delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali Anywaybio.com può rimandare attraverso un link.

Company

  • Anywaybio di Castaldi Giuseppe
  • Via Peschiera, 4 80075 Forio
  • P.IVA. 08571781213
  • C.F. CSTGPP84P19E329N

I nostri Partner

About

  • Newsletter
  • Spedizioni Tempi e Costi
  • Chi Siamo
  • Informativa privacy
  • Termini di contratto
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Catalogo