Cistiti come curarla?

La cistite è un disturbo comune, che colpisce entrambi i sessi, ma con maggiore incidenza le donne: la maggior parte delle donne infatti, affermano di aver sofferto di cistite almeno una volta nelle vita, a differenza degli uomini, tanto che molti considerano questo disturbo come una condizione prettamente femminile.

Questo è dovuto principalmente alle differenze anatomiche che intercorrono tra l'apparato urogenitale maschile e femminile e in questo caso si osserva come la vicinanza degli orifizi genitali della donna sia decisamente più predisponente per lo scambio di batteri o per il raggiungimento dell'uretra da parte dei batteri fecali.

Anche la lunghezza dell'uretra rappresenta una differenza fondamentale, in grado di predisporre la donna a contrarre la cistite: se l'uretra femminile ha una lunghezza di circa cinque centimetri e l'uretra maschile di ben sedici centimetri, è facile comprendere come i batteri possano, nel primo caso, raggiungere la vescica con molta più facilità.

La cistite viene di norma trattata e curata attraverso la somministrazione di farmaci antibiotici, che possano distruggere in maniera immediata il microbioma batterico: tuttavia, esistono dei rimedi naturali che possono aiutare chiunque ad alleviarne i sintomi, oppure a prevenire la comparsa della cistite.

Cos'è la cistite?

La cistite non è altro che un'infiammazione della vescica, organo cavo situato nel centro del bacino, che ha il compito di raccogliere l'urina precedentemente filtrata dai reni: questo ultrafiltrato, dopo aver attraversato diversi distretti anatomici renali, sarà pronto per essere immesso all'interno dei calici della pelvi renale, per poi sfioccare negli ureteri e raggiungere la vescica.

All'interno della vescica, che ha una capacità massima di circa 500 ml, l'urina formatasi all'interno dei reni verrà conservata, fino a quando non potrà essere espulsa, attraversando l'uretra. Sia l'uretra maschile che l'uretra femminile sono rivestite da un tessuto chiamato urotelio, un particolare epitelio di rivestimento che è lo stesso che ricopre internamente la vescica.

La cistite può spesso interessare esclusivamente la vescica, per cui i batteri si servono del canale uretrale soltanto per raggiungerla ma, nei casi più complessi o qualora si presentasse una certa recidiva e ricorrenza tra i diversi episodi di cistite, potrebbe anche verificarsi una certa diffusione batterica all'interno dell'epitelio interno di rivestimento, con conseguente infiammazione anche dell'urotelio dell'uretra.

Cistite: le cause principali

Tra le cause principali che prevedono l'insorgenza della cistite vi sono senza dubbio i batteri fecali: batteri tipici dell'intestino, come ad esempio l'Escherichia Coli, se messi a contatto con la vescica, possono facilmente attraversarla per raggiungere la vescica. Specialmente all'interno dell'apparato urinario fennimile, dove l'uretra risulta molto vicina all'ano, è molto facile che i batteri intestinali possano diffondersi e avanzare verso la vulva e l'uretra, causando infezioni e problematiche poco gravi, ma senza dubbio molto fastidiose.

Oltre all'Escherichia Coli, che è il batterio più frequente, anche numerosi altri batteri fecali, come ad esempio lo Pseudomonas, lo Streptococco o l'Enterobacter possono essere responsabili della cistite, migrando da un distretto anatomico all'altro magari durante le diverse pratiche di igiene intima.

L'intensità, e quindi di conseguenza il trattamento da utilizzare per la cura della cistite, dipende essenzialmente dalla carica batterica riscontrabile attraverso un normale esame urinario: quando le urine verranno analizzate in laboratorio sarà possibile comprendere quale tipo di batterio è responsabile dell'infezione, il livello proliferativo di tale patogeno e constatare la eventuale presenza di sangue all'interno delle urine, per valutare la gravità del problema.

Cistite: sintomi

I sintomi della cistite sono standard e ricorrenti, e solo in rari casi clinici potrebbe comparire una sintomatologia atipica, che essenzialmente consisterebbe in una cistite prevalentemente asintomatica con manifestazioni differenti come ad esempio i brividi o la febbre: in questo caso, la presenza silente di batteri nelle urine prenderebbe il nome di "batteriuria asintomatica".

Tra i sintomi principali della cistite abbiamo:

  • Disuria: questa condizione consiste principalmente nella difficoltà di minzione e nell'emissione singhiozzata di urina. Il soggetto si rende conto di non riuscire fisicamente a svuotare la propria vescica e la minzione è accompagnata da una forte sensazione di dolore e bruciore dopo aver urinato.
  • Pollachiuria: si tratta di un sintomo tipico di numerosissime condizioni patologiche, per cui appare riconducibile alla cistite solo se associata a disuria. La pollachiuria consiste nella minzione frequente, per cui il soggetto percepisce, a distanza moilto ravvicinata, un nuovo stimolo urinario. Urinare spesso in assenza di disuria, potrebbe essere invece il sintomo di una condizione fisica ben più grave, per cui è fondamentale consultare il medico.
  • Ematuria: nei casi più gravi di cistite sono presenti delle tracce ematiche all'interno dell'urina. Quando questo accade, significa che l'infezione batterica si è diffusa dall'epitelio di rivestimento alla rete capillare sottostante e, in questo caso, si parlerà di "cistite emorragica". Il sangue nelle urine può essere osservato a livello microscopico, nel caso in cui la presenza di particelle ematiche sia ridotta; oppure a livello macroscopico se invece il sangue è presente nelle urine in una quantità tale da modificare signidificativamente il colore delle urine.

Come si cura la cistite?

I rimedi previsti per la cistite sono di due diverse tipologie: è possibile infatti optare per una terapia naturale, utile sia a scopo preventivo che a scopo curativo, esclusivamente nei casi dove è presente un'infiammazione lieve e poco grave, e soprattutto quando non si tratta di cistite emorragica; al contrario, se viene riscontrata la presenza di sangue nelle urine e il soggetto percepisce un dolore e un fastidio elevato durante la minzione, è bene optare per una terapia farmacologica.

I farmaci indicati per la risoluzione della cistite sono senza dubbio gli antibiotici, che hanno il compito di distruggere i patogeni presenti nella vescica e nelle vie urinarie: esistono in commercio antibiotici specifici per il trattamento delle vie urinarie, e solitamente la terapia oscilla tra i tre e i sette giorni. Per poter acquistare questo genere di farmaci è necessario munirsi di prescrizione medica, in modo da non rischiare di assumere sostanze dannose per la propria salute in maniera immotivata.

Per quanto riguarda i rimedi naturali per la cistite, uno dei più validi e da tenere in considerazione anche a scopo preventivo, consiste principalmente nel bere molta acqua nel corso della giornata: assumere molti liquidi aiuta i reni a non affaticarsi e l'ultrafiltrato diretto verso la vescica apparirà estremamente limpido e diluito. Bevendo molta acqua nel corso della giornata, la vescica potrà riempirsi con più facilità e espellere l'urina sarà molto più semplice: inoltre, trattandosi di un liquido estremamente diluito, esso non contribuirà alla cascata proliferativa dei batteri all'interno della vescica.

 
 

Note sull'autore: Anywaybio

Anywaybio non è solo un e-commerce di prodotti biologici, ma è anche il voler approfondire insieme a tutti voi,  tematiche attauali come lo sport, alimentazione e cosmesi! 

Tutte le informazioni presenti su Anywaybio.com hanno solo ed esclusivamente uno scopo puramente informativo. In nessun caso Anywaybio vuole sostituirsi alla visita specialista, anzi ne promuove e ne consiglia sempre una. L’utilizzo di tutte le informazioni presenti su Anywaybio, è sotto la responsabilità ed il controllo unico dell’utente. Il sito non è responsabile del contenuto e delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali Anywaybio.com può rimandare attraverso un link.

Company

  • Anywaybio di Castaldi Giuseppe
  • Via Peschiera, 4 80075 Forio
  • P.IVA. 08571781213
  • C.F. CSTGPP84P19E329N

I nostri Partner

About

  • Newsletter
  • Spedizioni Tempi e Costi
  • Chi Siamo
  • Informativa privacy
  • Termini di contratto
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Catalogo