Semi di chia: proprietà benefici e valori nutrizionali

I semi di chia, sono dei piccoli semi scuri commestibili ottenuti dalla coltivazione della pianta Salvia Hispanica, una pianta di origine sud Americana. Alimento indispensabile nella dieta dei sud americani, in Europa la chia con le eccellenti proprietà benefiche è ancora poco consumata e poco conosciuta, tanto che spesso erroneamente viene descritta come semi di Kia, anche se nel ultimo decennio si è registrato un notevole aumento in termini di consumo. La loro coltivazione avviene per lo più in modo equo solidale, garantendo agli abitanti del sud America di migliorare la propria condizione economica. Caratterizzati da un colore nero al marroncino, in alcune varietà i semi di chia assumono un colore più chiaro.

Acquistare i semi di chia, oggi è davvero semplice. Li trovi nella grande distribuzione, li trovi generalmente negli scaffali dedicati ai prodotti biologici, oppure acquistandoli online nei negozi specializzati per l’alimentazione biologica e vegetariana.

Proprietà dei semi di chia

Caratterizzati da acidi grassi, vitamine e sali minerali, i semi di chia sono particolarmente apprezzati per le loro proprietà nutrizionali.

In particolare sono ricchi di calcio, tanto che sono considerati una delle principali fonti di origine vegetale, un minerale in grado di garantire il corretto funzionamento del apparato scheletrico. La quantità contenuta nei semi di chia è elevatissima. 177 mg in 100 grammi di semi, il che rappresenta quasi il 20% del fabbisogno giornaliero di un uomo.

Contengono un elevato contenuto di acidi grassi essenziali (circa il 20% del loro peso), e si contraddistinguono dagli altri semi, per le eccellenti quantità di omega 3 ed omega 6, acidi grassi ritenuti indispensabili in una dieta bilanciata.

I semi di chia contengono elevate quantità di vitamine, In particolare contengono un eccellente quantità di vitamina C, contenendone 5,4 mg in 100 grammi, un valore notevolmente più alto di 7 volte delle nostre arance.

In grado garantire delle eccellenti quantità di potassio, oltre il doppio a frutti come le banane, ritenuti fondamentali per garantire le giuste quantità di potassio, i semi di chia garantiscono ben 810 mg in 100 grammi.

Tra i minerali presenti e degni di nota, la chia rappresenta una fonte preziosa di ferro, con oltre 9 mg in 100 grammi, assicurandone un quantitativo 3 volte maggiore rispetto agli spinaci.

Il consumo regolare è in grado di garantire al nostro organismo, l’assunzione di selenio, zinco e magnesio, vitamine A e B6 oltre a niacina, riboflavina e tiamina.

Ricchi di aminoacidi, la chia contiene metionina, cistina e lisina, con una concentrazione di antiossidanti superiore di 4 volte a quella dei mirtilli.

I benefici dei semi di chia

Diversi studi, dimostrano che i semi di chia, sono in grado di limitare la concentrazione di zuccheri presenti nel sangue, contribuendo a limitare l’aumento di peso. In grado di rilasciare immediatamente energia, i semi di chia sono inseriti da diversi nutrizionisti nelle diete dimagranti.

Tra i diversi benefici in grado di apportare, il consumo regolare di semi chia, è in grado di regolarizzare la pressione sanguigna, tanto che sono consigliati da medici e nutrizionisti alle persone che soffrono di pressione alta.

Semi di chia in gravidanza:

Uno degli alimenti migliori che una donna possa inserire nella propria dieta durante la dolce attesa, sono i semi chia. Le elevate quantità di sali minerali e vitamine presenti nei semi di chia, contribuiscono a garantire il corretto stato di salute della futura madre.

La capacità di mantenere sotto controllo i livelli di zuccheri presenti nel sangue è utilissima, a mantenere sotto controllo i livelli di diabete delle puerpere ed il controllo del peso. Un ulteriore vantaggio che i semi di chia apportano durante la gravidanza, è valore energetico è in grado di rilasciare. Il consumo di semi di chia durante la gravida e durante l’allattamento del piccolo, migliora l’apporto di calcio, un minerale di vitale importanza nella formazione delle ossa del piccolo, sia corretto mantenimento in salute del apparato scheletrico della madre, che in questo splendido momento è sottoposta a forte stress.

Semi di chia dose giornaliera:

I notevoli benefici in grado di garantire, attraverso l’alta concentrazione di nutrienti, rendono i semi di chia, un alimento estremante completo. Le calorie contenute in 100 grammi sono 486, pertanto 10 grammi al giorno sono sufficienti per garantire al nostro organismo tutti i benefici. A differenza di altri semi, i semi di chia non irrancidiscono facilmente, pertanto è possibile conservarli a lungo, in un contenitore stagno.

Come mangiare i semi di chia:

Sei attratto dai semi di chia, ma non sai come mangiarli? Ecco tutto ciò che devi sapere prima di acquistarli. I semi hanno un gusto non molto invadente, pertanto possono essere mescolati con altri alimenti.

Deliziosi da consumare a colazione nella preparazione degli yogurt casalinghi, diverse persone li aggiungono ai muesli o ai fiocchi di cereali integrali, con l’aggiunta a scelta tra i semi di zucca e quelli di girasole.

In grado di arricchire le insalate, sono utilizzati come integratore alimentare, mentre nella preparazione di piatti caldi, i semi chia sono utilizzati nella preparazione della pasta in bianco, nella preparazione di deliziosi risotti, piatti a base di quinoa nonché nella preparazione di tutti i legumi.

Impiegati nelle decorazioni di prodotti da forno, come crostini e tartine, il loro impegno ha avuto un crescendo nella preparazione di macedonie di frutta e nella preparazione dei dolci. In quest’ultimo caso i semi di chia sono utilizzati sia per la guarnizione, sia per la preparazione dell’impasto. Nel ultimo periodo, i semi di chia sono sempre più utilizzati nella preparazione della frutta cotta, in particolare nella preparazione delle mele cotte e delle pere cotte. In questo caso i semi vengono aggiunti solo alla fine della cottura.

Nella cucina vegetariana, e nella cucina vegana, i semi di chia sono utilizzati per la sostituzione delle uova, specialmente nella preparazione dei dolci, rendendoli ricchi di fibre. I semi per poter essere utilizzati, hanno bisogno di essere lasciati in ammollo per una quantità di tempo sufficente, in acqua tiepida. Dopo poco i semi, inizieranno a produrre una sorta di mucillagine, trattandosi di una lamiacella, un prodotto ideale per la preparazione di dolci gustosi.

 

Note sull'autore: Anywaybio

Anywaybio non è solo un e-commerce di prodotti biologici, ma è anche il voler approfondire insieme a tutti voi,  tematiche attauali come lo sport, alimentazione e cosmesi! 

Tutte le informazioni presenti su Anywaybio.com hanno solo ed esclusivamente uno scopo puramente informativo. In nessun caso Anywaybio vuole sostituirsi alla visita specialista, anzi ne promuove e ne consiglia sempre una. L’utilizzo di tutte le informazioni presenti su Anywaybio, è sotto la responsabilità ed il controllo unico dell’utente. Il sito non è responsabile del contenuto e delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali Anywaybio.com può rimandare attraverso un link.

Company

  • Anywaybio di Castaldi Giuseppe
  • Via Peschiera, 4 80075 Forio
  • P.IVA. 08571781213
  • C.F. CSTGPP84P19E329N

I nostri Partner

About

  • Newsletter
  • Spedizioni Tempi e Costi
  • Chi Siamo
  • Informativa privacy
  • Termini di contratto
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Catalogo