Cosa sono gli insaccati e qual è la differenza con i salumi?

Salume o insaccato, qual’è la differenza tra due prodotti alimentari che possono sembrare simili? Quando si stila la lista della spesa, si indica normalmente tutto come salumi, eppure dinnanzi al banco salumeria, dovrebbero ( o dovremmo sapere ) specificare in modo diverso cosa vorremo acquistare se un salume o un insaccato, differenziando i vari prodotti come prosciutti, salame e bresaola.

Per essere precisi occorre identificare meglio i prodotti a base di carne, assegnandoli ad una delle due macro-categorie salumi insaccati, e salumi non insaccati.

Se i due prodotti alimentari hanno delle caratteristiche comuni, come quella di essere entrambi ottenuti dalla lavorazione di carne sottoposta a processi di trasformazione, che ne aumenta la conservabilità del prodotto, sia i salumi insaccati che non, sono sottoposti a rigide e severi controlli che ne certificano la qualità del prodotto scelto. Tuttavia a parte queste sottili caratteristiche comuni, i salumi e gli insaccati sono due prodotti totalmente differenti.

Quali sono i salumi insaccati?

Comprendere e riconoscere i salumi insaccati è piuttosto semplice. Si tratta semplicemente di carni lavorate, che sono racchiuse all'interno di un involucro, che funge da contenitore. Tipicamente l'involucro è ottenuto dal intestino dell'animale, anche se oggi sono utilizzati degli involucri sintetici.

Il salame è salume insaccato più consumato sulle nostre tavole. Durante la preparazione viene letteralmente "insaccato" prima di essere sottoposto al processo di asciugatura e stagionatura. Ma non solo il salame, tra i salumi insaccati disponibili al banco alimentare, e comunemente diffusi sulle nostre tavole, è possibile categorizzare alla categoria dei ai salumi insaccati la mortadella, cosi come la coppa.

Quali sono i salumi non insaccati?

I salumi non insaccati sono prodotti a partire da parti interne degli animali, utilizzandone diverse parti, come ad esempio la spalla o la coscia. A differenza dei salumi insaccati, i salumi non insaccati durante la preparazione non prevedono il processo di confezionamento o “insaccatura”.

A differenza dei salumi insaccati, i salumi non insaccati non devono essere necessariamente tritati ed impastati per essere inserti nel budello. Sono diversi i salumi non insaccati presenti quotidianamente sulle nostre tavole ed appartengono alla categoria di salumi non insaccati, il prosciutto cotto, il prosciutto crudo, la bresaola, lo speck e la pancetta.

Note sull'autore: Anywaybio

Anywaybio non è solo un e-commerce di prodotti biologici, ma è anche il voler approfondire insieme a tutti voi,  tematiche attauali come lo sport, alimentazione e cosmesi! 

Tutte le informazioni presenti su Anywaybio.com hanno solo ed esclusivamente uno scopo puramente informativo. In nessun caso Anywaybio vuole sostituirsi alla visita specialista, anzi ne promuove e ne consiglia sempre una. L’utilizzo di tutte le informazioni presenti su Anywaybio, è sotto la responsabilità ed il controllo unico dell’utente. Il sito non è responsabile del contenuto e delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali Anywaybio.com può rimandare attraverso un link.

Company

  • Anywaybio di Castaldi Giuseppe
  • Via Peschiera, 4 80075 Forio
  • P.IVA. 08571781213
  • C.F. CSTGPP84P19E329N

I nostri Partner

About

  • Newsletter
  • Spedizioni Tempi e Costi
  • Chi Siamo
  • Informativa privacy
  • Termini di contratto
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Catalogo